Berlin, 2012-09-21

La verità su Julia Schramm

Ha suscitato grande scalpore il fatto che un membro del board del Piratenpartei abbia pubblicato un libro utilizzando le attuali norme del diritto d'autore, come se l' obiettivo della sua riforma imponesse a tutti i pirati il "non rispetto" delle leggi in vigore.

In realtà Julia, prima ancora di essere eletta alla sua attuale funzione, ha fatto del suo meglio perché il contratto con la casa editrice fosse il piu' possibile vicino alla filosofia che anima lei e il proprio partito: Ha ottenuto che lo scambio privato dell'e-book fosse libero e che, al contrario di quanto avviene comunemente in Germania, la prima diffida ad un utente che metta online un libro, rendendolo accessibile al pubblico non fosse abbinata ad una multa pecunaria.

Nonostante ciò al primo caso di un takedown dell'e-book da un sito pubblico da parte della casa editrice è scoppiato il putiferio mediatico, come se le leggi attuali non valessero per i pirati solo perchè intendono riformarle.

Purtroppo si è arrivati anche a gravi casi di disinformazione, attribuendo a Julia frasi del tipo: "sono schifata dal diritto d'autore"; in realtà Julia ha sostenuto che rifiuta il concetto di 'proprietà intellettuale' così come è concepito oggi. Con un modello che assegna la priorità ai detentori dei diritti e mette in secondo piano altri diritti fondamentali, come quello alla segretezza nelle comunicazioni private fra cittadini.

Molti pirati ora chiedono la destituzione di Schramm, ignorando che durante la sua candidatura lei stessa aveva avvertito di essersi finanziata attraverso tale contratto.

I giornalisti e le industrie del copyright oggi sembrano molto divertiti di questi sviluppi che suggeriscono una apparente incoerenza nel movimento pirata: un'incoerenza che non c'è: Tutti i partiti pirata sostengono che il copyright non è da abolire ma richiedono una profonda riforma per non bloccare il flusso dell'informazione nel 21° secolo.

Comunque, la DISINFORMAZIONE vuole essere LIBERA, e perciò la leggenda continua a girare...

—lynX




My pages.

If you already sold your
soul to the surveillance
market, you can . . .  

Tweet this.
Share on Facebook.
Stumble upon this.
Find it delicious.
Digg this.
Flattr this.

Follow tweets in
Deutsch, Italiano
and English.

Follow on Facebook in
Deutsch, Italiano
and English.

CC-BY-SA, carlo von lynX

Go have a chat.
Use Tor.
Use IRC for that.
Use IRC over Tor.